Antonio Ornano sale sul palco del Manzoni con il suo Horny

Antonio Ornano torna al Teatro Manzoni dal 6 all’8 novembre con Horny – Crostatina Stand up Vol. II, dopo il successo ottenuto la scorsa prima con il primo spettacolo. Moda e Style vi invita alla risata. Perché? Semplice, Ridere fa bene e non solo!

Talvolta basta davvero poco per farsi delle grasse risate, la vita reale, di coppia e familiare può essere musa ispiratrice della comicità! Antonio Ornano, rappresenta se stesso sul palco in Horny, mostrando tutti i suoi punti deboli come marito e padre.

Antonio Ornano – credits Francesco Margutti

E’ l’antieroe moderno, ma che più attuale di così non si potrebbe immaginare, personaggio decisamente bistrattato tra le mura domestiche che a furor di popolo riscuote grande successo, per la simpatia che accompagna sempre chi è continuamente vessato e perché si presenta al pubblico nudo e crudo senza voler celare i suoi difetti, tra cui in primis la passività nei confronti di una moglie comandina che dirige il focolare domestico secondo le sue leggi.

In scena, grazie a una sorta di Ragionier Ugo Fantozzi, insoddisfatto e alla ricerca di chissà che cosa, molti saranno gli spunti reali che andranno a comporre un puzzle di vita in cui tanti uomini si riconosceranno, così come le donne coi pantaloni avranno modo di riflettere sul nuovo ruolo forte e preponderante acquisito per volere e non; come mogli e madri.
E’ la società motivo di forte condizionamento del nostro vivere, la proposta di miti e modelli fittizzi, ingannevoli perché all’apparenza perfetti! Il gioco massacrante dettato dalla civiltà odierna, porta a un inversione dei ruoli, uomini con i paraocchi incapaci di interagire coi propri familiari perché volti a far decollare una carriera, oppure dediti a dare sempre il meglio nello svolgimento della propria professione e donne che assumono le redini della casa, nella duplice veste di madri e mogli, pronte a strigliare i rispettivi consorti per la mancanza di aiuto o per la superficialità nel darlo, amareggiate per una carriera impari rispetto a quella maschile.

Due persone che viaggiano su binari diversi destinati a non incrociarsi. Solo l’insoddisfazione è ciò che accomuna tristemente i coniugi.

Dall’imperfezione nasce questo esilarante spettacolo, fonte di riflessione e motivo per guardarsi veramente dentro. Dalla stessa nascono anche i pensieri più intimi e talvolta inconfessabili di Horny, una voce che anche se interiore riesce a dar sfogo al malessere. Le menzogne dette alla moglie Crostatina, così chiamata con voce tenera e accondiscendente, quando nella sua coscienza assume i contorni di Crudelia, la musica rock sopratutto del boss Bruce Springsteen, le riflessioni erotiche sulle mamme dell’asilo, i viaggi in traghetto con tutta la famiglia fanno parte di un processo di crescita e salvifico del protagonista. Ma cercare rifugio in fantasie, o mettere una “pezza” in un determinato frangente, cercando di assopire i propri sensi di colpa per non essere presenti nel contesto familiare a nulla porta, passività e mancata segnalazione del proprio disagio non pagano piuttosto lasciano impantanati e invischiati in una situazione di stallo.

All’interno del monologo ci sarà spazio anche per altri argomenti, si proverà a fare una proiezione di come saremo quando raggiungeremo la terza età e inoltre, si affronteranno anche temi quali l’omossessualità.

Cari lettori, lo spettacolo si profila succulento, ricco di temi che ci pungolano dal vivo perchè tratti dalla vita reale. Antonio Ornano con il suo Horny – Crostatina Stand up Vol. II vi aspetta al Manzoni dal 6 all’8 novembre.

Risate assicurate e non solo. Quella del nostro artista è una comicità morale, capace di insegnare! Chissà che tornando a casa per chi vive una sorta di conflitto di coppia mascherato, possa stemperare il malumore con un sorriso e aprirsi all’altro con un dialogo propositivo! E finalmente fu messo a tacere il silenzio!

Moda e Style vi saluta e vi dà appuntamento alla prossima news!