Norma Miller, “The Queen of Swing” a Milano per Swing baby swing

Norma Miller, la quintessenza dello swing è approdata in Italia, a Milano, con l’edizione italiana del suo volume Swing baby swing. Moda e Style non poteva perdersi questo evento e si è messa in prima fila a Spirit de Milan, location suggestiva che ha saputo accogliere Norma MillerQueen of Swing.

Una donna che ha fatto della danza e della musica la propria ragione di vita. 97 anni e tanta passione che l’ha fatta approdare alla scrittura, come lei stessa racconta, per esigenza vitale, nel momento in cui il suo corpo non le consentiva più di danzare. La scrittura come naturale prosecuzione, una estensione dell’arte, che le ha consentito  di continuare ad occuparsi dell’unica cosa che nella vita conoscesse e contasse realmente, la danza.

Vita, di vita si tratta, una vita spesa per l’arte. Una presentazione emozionante, magistralmente orchestrata da Paolo Noseda, con l’intervento di Leona Laviscount, artista afroamericana che molto ha avuto in comune con la Miller. L’introduzione a Swing baby swing è proseguita con un dj set ed  uno show portato avanti dalla Billy Bros Swing Orchestra che con Norma Miller ha realizzato l’ultima fatica dell’indiscussa icona del Lindy Hop, “A swinging love fest”. Rendendoci parte dell’ennesimo traguardo di Norma Miller, attualmente l’artista live più longeva al Mondo. Ma parliamo di questo ballo, il Lindy Hop che ha visto i natali negli anni 30, il cui creatore Frankie Manning è stato celebrato nel corso della serata, in occasione della ricorrenza del 103° compleanno.

Ricorrenza che lo Spirit de Milan ha fatto proprio, in onore di Manning, festeggiando questo Maggio il secondo anniversario.

Abbiamo assistito ad un vero spettacolo tra coppie danzanti e musica live di alto livello.
Non vi nascondiamo che tale è stato il trasporto nell’assistere alla serata, che non escludiamo noi di Moda e Style di frequentare un corso di ballo… Lindy Hop naturalmente. Di cui non mancheremo di parlarvi in maniera più approfondita.
Ringraziamo l’Ufficio Stampa Parole & Dintorni per il graditissimo invito e per averci permesso di respirare qualcosa che con le parole, credete, difficilmente è spiegabile.
Al prossimo artista con Moda e Style!