Natale con riconoscenza e speranza. Gli auguri di Moda e Style

La magia del Natale tra gioia e dolori. Il tempo passa cari amici di Moda e Style e con il passare del tempo l’arrivo delle feste suona sempre un pomalinconico ed elettrizzante, aldilà di ciò che accade nelle nostre vite. Anno dopo anno il Natale è il giorno più caldo e freddo dell’anno, caldo per l’affetto delle persone che si stringono intorno a noi, quelle che ci sono, quelle che restano, freddo per ciò o chi viene a mancare.

Natale però è sempre Natale, un giorno da cui ripartire per gettare le basi del nuovo anno, ricco come sempre di aspettative. Che vengano, poi attese o disattese, come per molte altre cose, è l’aspettativa che crea la forza, l’energia per affrontare l’ignoto, ciò che non sappiamo, ma su cui poniamo molta speranza.

Cosa ci stiamo lasciando alle spalle? Anche quest’anno è stato un momento delle nostre vite piuttosto intenso, ricco di gioie, qualche dolore professionale e personale e soddisfazioni inattese. Questo è uno dei pochi articoli dove emerge in modo particolare la nostra anima nel suo lato più intimo, pertanto ci teniamo a parlarvi con un approccio diverso, per arrivare ad augurare anche a Voi una buona vita, un anno ricco di conquiste e pochi abbandoni.

The 2017 è stato un anno con tante partenze, si sa la vita è anche questa. Vogliamo ricordare il nostro carissimo amico Simone Cucco, come molte altre persone a cui state pensando anche voi, perché a Natale accade anche questo. Ciao Antonio, ovunque tu sia. Dovremmo forse parlare di lavoro? Il lavoro è il mezzo attraverso il quale dipende il nostro umore. Il lavoro è importante tanto quanto l’essere in salute. Più che parlare di ciò che è stato o non, preferiamo augurarci di lavorare ancora, meglio e con persone professionali.

Monica e Aurora

Thanks. Sempre dal lato professionale desideriamo ringraziare molti collaboratori. Per quanto mi riguarda desidero ringraziare le mie amiche, senza le quali Moda e Style non avrebbe potuto raggiungervi con la costanza che ha saputo mantenere durante questo 2017. Grazie a Eva, Emanuela e Simona. Grazie a Serena Triolo. Un grazie speciale a Silvia e Matteo, ma soprattutto tanti auguri perché aspettano un bambino che vedrà la luce tra qualche mese. Grazie agli uffici stampa che hanno creduto e credono in noi e nel nostro modo di lavorare, serio, trasparente e vero. Grazie anche a chi stenta a farlo. Grazie a chi pensa che non pagare una prestazione d’opera sia un diritto, noi pensiamo sia un sopruso. Ad ogni modo ci piace pensare che il regalo lo abbiamo fatto noi a voi. Grazie agli amici, the family, all’Uomo perfetto, che esiste. Grazie ad Aurora, che anche con un temporale, colora questa vita dei toni più forti che esistano.

 

Le cose da cambiare. Dobbiamo crescere, essere più motivati e trovare nuovi modi per coinvolgere i nostri lettori e i nostri collaboratori. Non dobbiamo mollare, anche quando qualcuno non considera ciò che facciamo utile o importante. Patience, tanta. Auguriamo a noi e a voi amici di avere e non perdere quella che è una virtù che tutti dovrebbero coltivare, la pazienza. Più importante, dimenticato molto spesso: il rispetto. Non serve aggiungere altro.

Non siate più buoni solo a Natale. I regali tutto l’anno, ma a Natale scrivete una lettera. Lasciate da parte il pc e prendete un foglio e una penna per tradurre dal cuore quello che volete dire alla persona o alle persone che amate. Scattate foto, tante e sviluppatele. Colorate la vostra casa di immagini, colors, impronte. Quelle restano, fuori e dentro di voi.

Il Natale è magia, come lo è vivere. Un bacio al cielo per Mamma Assunta, la persona, la cui mancanza fa togliere il fiato, always. Ma lei, come tutti i nostri affetti non presenti, restano come la luce che illumina le nostre vite. Buon Natale amici virtuali e non. Buon Natale colleghi. Buon Natale a chi lotta per sopravvivere, chi combatte contro una malattia. Buon Natale Tonia. Buon Natale a chi desidera diventare genitore e chi il genitore lo fa da solo. Buon Natale a chi non crede nell’Impossibile, perché tutto può essere possibile, è solo una questione di scelte. Buon Natale a Edo, Fra, Bianca, Sara, Gabriele, Silvia e Riccardo. Buon Natale a e da Moda e Style, la mia seconda gioia.

Buon Natale e grazie a tutti.