Party Of Life PIU al Bernini tra Moda e Arte a Pitti Uomo

Il grande ritorno del cappello parte da Firenze proprio in questi giorni, in occasione di Pitti Immagine Uomo, che anima la città fino al 15 giugno. Un invito a riscoprire questo accessorio un tempo indispensabile, ma che noi di Moda e Style siamo certe stia tornando in voga è il progetto realizzato dal Bernini Palace, elegante 5 stelle, simbolo dello stile e dell’accoglienza Made in Italy.
L’hotel ospita nella hall la mostra Party Of Life PIU, che unisce varie ispirazioni nel nome della bellezza e dello stile. Protagonisti, i cappelli HEART DROPS per Doria 1905, in cotone Giallo Zafferano e Bianco Sale, elaborati in chiave POP da un team di giovani del corso triennale di Fashion Design dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, coordinati dalla Professoressa Rossella Piergallini, oltre a una selezione di opere di quadri di Keith Haring. Questi ultimi provengono dall’esposizione alla Pinacoteca Nazionale di Bologna organizzata per il sessantesimo anniversario della nascita.

Fanno parte dell’esposizione anche capi di Fiorentini + Baker e PINKO. Un’iniziativa originale proposta nella hall dell’albergo che un tempo era una bottega di copricapi. Alzando lo sguardo, lungo le pareti, si possono ammirare antichi modelli di teste che sfoggiano eccentrici cappelli. Un allestimento esaltato da un gioco di luci soffuse ed ombre, drappeggi dall’effetto pittorico, decorazioni e tessuti pregiati, valorizzato dal restauro operato dal Gruppo Duetorrihotels, di cui il Bernini Palace è uno dei fiori all’occhiello.

Keith Haring

Un dialogo tra pop art e moda, che infrange le barriere tra cultura di massa ed elitaria, e rilegge i codici del gusto e della bellezza. Che il cappello sia il vostro migliore compagno di viaggio, a completamento di un look impeccabile, sempre.

A presto da Moda e Style!