Quando e perchè gli uomini mentono

Funesto fu l’Sms ricevuto da una donna “amica”. Il punto di rottura di una relazione, su cui si era investito tanto, a pochi giorni da San Valentino, una festa che in molti considerano la festa dell’Amore in tutte le sue declinazioni. Già perché amare o volere bene, dipende come si è più comodi definirlo, implica una serie di regole, atteggiamenti che confluiscono in una sola parola: rispetto. Quando in una coppia, ufficiale o ufficiosa, uno dei due rompe questo equilibrio, ecco che la relazione è compromessa.

Stando a numerosi sondaggi d’opinione esiste una classifica delle 8 bugie più ricorrenti che un uomo dice a una donna per “camuffare” un comportamento poco trasparente nei confronti della persona che frequentano. Leggiamole insieme e poi trarremo importanti conclusioni:

  • Non sono sposato né fidanzato. Moltissime donne hanno scoperto dopo un po’ che frequentavano il loro partner che eccome se era sposato o fidanzato.
  • Sei la prima con cui faccio questo. Sarà per impressionare o perché non se lo ricordano.. E il brutto è che voi lo sapete perché ve lo ha confessato una notte in cui aveva bevuto troppo.
  • Ho avuto un problema con la macchina e non sapevo come avvisarti. A volte sembra che questa sia la scusa più semplice per non dare spiegazioni.
  • Io non ti farei mai soffrire. Dicono che tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare…e tutti siamo umani e anche se qualcuno vi ha promesso che non vi farà soffrire, probabilmente lo farà!
  • Si l’ho vista, ma non è successo niente… Non è esattamente quello che vi ha detto qualcuno che li ha visti al bar…
  • La vedo solo come un’amica. Probabilmente lo dicono per non ferirci, ma non è vero, anzi! Ne sono attratti.
  • È solo una collega di lavoro. Quante relazioni si sono concluse per colpa delle colleghe di lavoro!
  • Ti chiamo domani. E non vi ha più chiamate; Se poi vi capita di incontrarlo per strada, troverà la solita scusa “Ho perso il tuo numero”. È un modo educato per dirvi che non gli interessate. Quando a un uomo piace una donna, farà di tutto per contattarla e se ha perso il suo numero di telefono, saprà come ritrovarla.

Ora alzi la mano chi non si è trovata in una delle seguenti situazioni. Personalmente, giusto per condividere qualcosa con voi cari amici di Moda e Style, io ho vinto i punti 4, 5 e 6.

La domanda che sorge spontanea è semplice: Perché? Perché mentire, inventare scuse e reiterarle con convinzione se è così semplice, lineare e ammirevole essere onesti e sinceri con chi non merita di essere ferita? Qualcosa non torna, fatto sta che una volta che la frittata è fatta, tornare indietro non si può. Bisogna sperare di andare avanti e non commettere lo stesso errore.

La delusione è il sentimento più difficile da gestire per una donna. Subentra dopo la rabbia e prima della sofferenza. Accade tutto in poco tempo. Forse pesa di più fare i conti con delusione e sofferenza, nell’attesa che si possa in qualche modo gestire l’evoluzione o l’involuzione di un rapporto in cui si credeva.

La notizia è che non possiamo evitare che prima o poi qualcuno ci deluda, perché spesso queste scelte, queste bugie si materializzano per un mero senso di egoismo e, a parer nostro anche di lussuria, che subentra nel momento in cui ciò che hai al tuo fianco non è quello che vuoi o non ti basta.

La favola dell’uomo perfetto continua. Si avete letto bene, la favola. Pensavamo fosse una realtà, ma le cose belle hanno una scadenza, prima o poi accade che l’uomo perfetto si trasformi in un bieco traditore. Sta a voi care amiche rimettere le cose a posto, se ci riuscirete avrete vinto, se non andrà come sognavate, avrete vinto due volte, perché ancora una volta avete voltato le spalle a chi non ha dato valore alla vostra presenza nella sua vita.

I SEGNALI D’ALLARME E LE COSE DA SAPERE
Pensavamo di dovervi salutare con un mancato lieto fine, ma come si suol dire, prevenire è meglio che curare. Quando notate che il vostro partner o compagno, chiamatelo come volete, ha atteggiamenti ambigui, fidatevi del vostro istinto. L’allarme da tenere in forte considerazione è se notate un cambiamento del suo rapporto con il cellulare. Prima lo lasciava ovunque e ve lo prestava in caso di bisogno, mentre ora è in modalità silenzioso, se lo porta ovunque e magari, forse non lo sapete, ma lo abbiamo scoperto navigando in rete, che può “silenziare” uno o più contatti per non permettere la visualizzazione di arrivo dei messaggi? Poi si possono archiviare le chat… Insomma se ci sono tutti questi atteggiamenti, la coscienza sporca il vostro compagno del momento è evidente.

L’altro aspetto è che non presta più attenzione a voi. Si dimentica il regalo del compleanno e lo rimanda, poi succede con quello di Natale… Magari vi mangiate qualcosa fuori, giusto per salvare le apparenze, ma se non è più lo stesso di un tempo e non pensa a voi anche con un gesto seppur minimo, voi nella sua testa non ci siete più, mettetevi testa e cuore in pace. Cosa fare? Questo noi non possiamo dirvelo. Parlate con il vostro partner, vedete in che modo possono cambiare le cose, se ciò non è possibile, la decisione migliore che potete prendere è lasciarlo libero, ma almeno avrete dalla vostra parte tutta la piena consapevolezza che a voi niente è da recriminare.