Solari 2012: guida alla scelta del prodotto giusto

Si dice che per ottenere un’abbronzatura più intensa e in minor tempo è necessario esporsi al sole senza alcuna protezione, che al contrario ne inibirebbe il risultato finale. Sarà probabilmente vero, ma i vantaggi che derivano dall’utilizzo di un prodotto che protegga la pelle dai raggi altamente nocivi del sole sono molteplici. I rischi derivanti da un’esposizione al sole senza precauzioni di alcun tipo possono tradursi nel migliore dei casi in eritemi solari e nel peggiore dei casi in tumori della pelle.

Siamo così incoscienti da attuare un comportamento a rischio solo per avere una pelle più scura? Non saremo di certo noi di Modaestyle a darvi una risposta, ma quanto meno anche per quest’anno possiamo darvi qualche consiglio in più su come scegliere il solare giusto per le vostre esigenze e presentarvi le ultime novità di alcune aziende leader di settore.

Per proteggersi dai raggi solari è necessario considerare innanzitutto il proprio fototipo, che può andare da I a IV, a seconda del colore dei capelli, della pelle e dalla capacità di abbronzarsi. Corrispondono ai fototipi 1 e 2 coloro che hanno i capelli rossi e carnagione chiara, che tendono a bruciarsi senza abbronzarsi o che si abbronzano leggermente. Rientrano nel fototipo 3 le capigliature castane dalla carnagione chiara, che si abbronzano gradualmente e possono prendere colpi di sole. Ed infine il fototipo 4 riflette coloro dalla pelle scura, più resistente, che si abbronza senza bruciarsi. Più la pelle è chiara, più l’indice di protezione deve essere alto.

A questo punto bisogna scegliere una crema adeguata che possa essere applicata rapidamente per evitare i colpi di sole, proteggendo la pelle dai raggi UVB, e che, a lungo termine, preserva dall’invecchiamento cutaneo proteggendo la pelle dai raggi UVA, limitando i rischi di tumori della pelle.

Da una regolamentazione della Commissione europea si distinguono 4 categorie di protezione e indici solari: protezione bassa: fattore di protezione UVB misurato da 6 a 14, etichettatura 6 o 10; protezione media: fattore di protezione UVB misurato da 15 a 29, etichettatura 15, 20 o 25; protezione alta: fattore di protezione UVB misurato da 30 a 59, etichettatura 30 o 50; protezione molto alta: fattore di protezione UVB superiore a 60, etichettatura 50+ (quest’ultimo è indicato per bambini, per donne incinte, per le pelli sensibili o fotosensibili).

Dalla didattica ai consigli più commerciali. Abbiamo testato per voi alcuni prodotti che di seguito vi riportiamo, raccomandandovi di leggere bene le etichette e di scegliere il solare più adatto al caso vostro.

Geomar: Il latte solare SPF 10 Bassa protezione è ideale per pelli scure o già abbronzate; è formulato con Estratto Naturale di Alga Bruna, dalle proprietà idratanti ed emollienti e non contiene Parabeni. E’ ideale per il viso e per il corpo. La sua texture leggera e non grassa si assorbe rapidamente senza lasciare residui bianchi sulla pelle. Dopo l’applicazione la pelle del viso e del corpo è morbida ed idratata.

Avon: lo Spray Protettivo per il Corpo F30 UVA/UVB dona una protezione a largo spettro F30. Diminuisce l’aspetto di discromie. La pelle appare e si sente notevolmente più tonica ed elastica. Applicare abbondantemente il prodotto in modo uniforme 15 minuti prima dell’esposizione al sole e secondo necessità. Riapplicare regolarmente, soprattutto dopo il bagno, essersi asciugati con un telo o in caso di sudorazione.

Sephora: La lozione solare protettiva della linea Posto Protect alla Carambola SPF 30 regala un’abbronzatura uniforme. Disponibile in versione SPF 15, 30 e 50, la sua formula ultra leggera si applica facilmente sulla pelle. Contrariamente alla maggior parte dei solari, i prodotti Sol de Janeiro idratano la pelle senza ungerla, lasciandola liscia e morbida.

Collistar: lo stick solare a protezione SPF50+, ultrapratico e super emolliente, è un concentrato di cere vegetali, burro di karitè e vitamina E, studiato per le zone più esposte e vulnerabili (naso, labbra, contorno occhi e orecchie). È indicato anche per proteggere nei, cicatrci, macchie e tatuaggi.