#sostenGO edizione 2018. Raccolte oltre 200 proposte

Oltre 200 proposte, idee, progetti sono stati raccolti nella fase preliminare del progetto #sostenGO, volto a decretare l’iniziativa imprenditoriale al femminile più convincente e originale che sarà finanziata con un premio in denaro. Moda e Style vi racconta l’evoluzione di questa rinnovata edizione di #sostenGO, ancora una volta focalizzato a favorire il lavoro delle donne e le opportunità di business.

Grazie al campione partecipante, #sostenGO ha potuto tirare le somme dell’imprenditoria in rosa in Italia con interessanti risultati che condividiamo con voi, care lettrici di Moda e Style affinché possiate prendere consapevolezza delle vostre potenzialità e tentare di realizzare il vostro progetto imprenditoriale.

Ma veniamo ai dati emersi: le regioni più propositive sono Lazio, Lombardia, Veneto e Piemonte, la maggior parte delle donne ha tra i 30 e 45 anni ma hanno partecipato anche under 25 e over 60. Le idee raccolte sono dedicate a tutto l’universo femminile con l’intento di fornire prodotti e servizi su diverse aree tematiche dal bricolage al food, fino a progetti sociali e culturali.

L’artigianato è l’area di competenza più gettonata: il 35% delle proposte verte su progetti quali laboratori creativi, riciclo e restauro. Al secondo posto, con il 21%, si posizionano le idee legate a informazione, servizi di educazione e formazione per lo più dedicati a bambini e ragazzi. Medaglia di bronzo per food, turismo e promozione del territorio (18%), con focus specifici su prodotti bio e a km zero. Sartoria, moda e fashion design sono alla base dell’11% delle proposte ricevute, con particolare attenzione al Made in Italy, al riuso e all’utilizzo di fibre naturali e tessuti ecosostenibili.

Interessante come dato ulteriore è il ruolo del digitale nella diffusione e visibilità del progetto, quali blog, siti e contenuti, ma anche e-commerce e app dedicate. Nell’epoca dei social, tra le donne, un tema molto trattato è quello sociale, spesso ricorrente con progetti di promozione artistico-culturale (10%), di inclusione sociale e per arginare il fenomeno del cyber bullismo tra ragazzi.

#sostenGO fa sul serio. Solo l’anno scorso Valeria Miccolis ha realizzato il sogno di avviare la sua attività e lascia questa importante testimonianza, che potete visionare anche attraverso il video sul sito:

#sostenGO per me è una grande opportunità per fare vedere a tante altre persone quello che quotidianamente sosteniamo e facciamo. Quando da neo genitore mi sono trovata ad andare in giro con il mio bebè e a desiderare di poter sapere in anticipo quali potessero essere i posti dove fermarmi mi sono detta: non c’è ancora? Facciamolo noi! Il progetto che avevo in mente si chiamo Baby Pit Stoppers, una community di mamme e papà che mappano insieme i luoghi a misura di bebè. quali sono i locali dove fermarsi per un Pit Stop appunto per allattare, cambiare un bebè, scaldare una pappa, accedendo facilmente con il passeggino. La nostra esperienza con #sostenGo è stata molto positiva. è stato un grande incentivo per noi per andare avanti. Ci ha permesso di avere un team dedicato e delle professionalità dedicate al progetto. Non so se è importante sostenere le imprese al femminile, so che è importante sostenere le donne e realizzarsi anche attraverso l’impresa. #sostenGO è disciplina, perché ci ha spinto effettivamente ad andare avanti, #sostenGO è sostegno, #sostenGO è un’opportunità“.

#sostenGO è un progetto promosso da Laboratorio Farmaceutico SIT, con l’obiettivo di riconoscere il valore dell’imprenditoria femminile.

 

Con #sostenGO i tuoi progetti possono trovare un alleato. Perché essere donne a volte è un’impresa!