Street Parade 2013: Milano invasa dal popolo della musica

IMG_5323Traffico urbano un po’ in tilt e musica ad alto volume ovunque. Così è iniziata la Street Parade 2013. Appuntamento per i partecipanti ore 15 in Stazione Centrale; punto e ora d’arrivo: Parco Forlanini fino alle prime luci dell’alba.

Non è stato un evento molto pubblicizzato, ma grazie al potere dei social network la notizia si è sparsa velocemente in rete. Ci siamo trovati in Via Morgagni, quasi per caso e abbiamo osservato ciò che accadeva intorno a noi… Ragazzi che sfilavano a suon di musica, hip hop,elettronica, non per orecchie fini diciamo, ma pur sempre musica. Ragazzi, ragazze, e anche qualche bambino, si confondevano tra tra carri e venditori di birra e bevande dissetanti, semplicemente ascoltando musica e ballando per strada. Molti curiosi e molte macchine bloccate nella fiumana di gente e vigili in difficoltà nel gestire il traffico. Strade bloccate, lunghe file di macchine, ma almeno per quel che abbiamo potuto notare nel luogo in cui ci trovavamo, una manifestazione tutto sommato ben riuscita, senza incidenti o disordini di carattere pubblico.

Street Parade: perchè?IMG_5325

Obiettivo di questa sfilata danzante lunga 5 kilometri, sottolineare l’esigenza di spazi in citta’ per l’arte, l’intrattenimento e l’aggregazione giovanile. Il corteo, lo ricordiamo, è stato caratterizzato dalla presenza di una decina di speciali carri, ognunoi dedicato ad un genere musicale, seguiti da centinaia di ragazzi, artisti, artigiani, disegnatori, poeti di strada, giocolieri, teatranti. Si tratta della prima Street Parade, organizzata a Milano da Intellighenzia Electronica. Meta del corteo, la serata conclusiva della «Festa della Musica» al Parco Forlanini: tre giorni di elettronica a ingresso gratuito con ospiti anche internazionali.

Appuntamento per gli amanti del genere con la prossima edizione milanese o se preferite organizzatevi per il 10 agosto a Zurigo, se ne sentiranno e vedranno delle belle.