Vanessa Incontrada lancia la sua capsule collection per Elena Mirò

39 capi per una collezione dal taglio libero e moderno. Si è presentata così a giornalisti e addetti del settore moda la capsule collection primavera estate 2017 di Vanessa Incontrada disegnata per Elena Mirò. Moda e Style vi racconta questa collaborazione, svelata in occasione della festa della donna presso il negozio Elena Mirò di Piazza della Scala, a Milano.
Nata come modella ormai diversi anni fa, oggi Vanessa Incontrada si ripropone al pubblico della moda italiana come stilista. Proprio in occasione della presentazione della sua linea ha dichiarato: “La mia nuova collezione per Elena Mirò, l’ho pensata come un atto di libertà perché la libertà genera sicurezza e fiducia in se stesse. È come un piccolo omaggio alla donna contemporanea. Una donna che ha sempre meno tempo e sempre più cose da fare. Una donna che, lo sappiamo, deve essere insieme lavoratrice, moglie, mamma e magari anche amante. Ma non vuole rinunciare a piacere e, soprattutto, al diritto di piacersi, di essere se stessa. Di sentirsi a proprio agio in qualsiasi luogo, in qualsiasi situazione, in qualsiasi momento del giorno. Il mio messaggio, veicolato anche attraverso la rete, è pertanto quello di non scordarsi mai di volersi bene, ovvero: #nontiscordardite”.
Nella fattispecie parliamo di un progetto, che prevede la raccolta di pensieri, immagini e video dedicati alle donne, accompagnati da un messaggio della stessa Vanessa.
Fluida, leggera e naturale. Il minimo comune denominatore di tutti i capi della capsule collection, che non costringono, ma accompagnano il corpo delle donne in modo naturale: lo dimostrano la vestibilità e la versatilità di top lingerie e camicie in denim tencel a ispirazione anni ’90.

IL CONCEPT DELLA COLLEZIONE
Eterogenea. Osservando la sfilata Moda e Style ha colto un messaggio importante. C’è un capo per ogni esigenza e situazione del quotidiano. Anche il più basico però garantisce e trasmette eleganza e praticità. Non mancano, inoltre, capi per le occasioni speciali.
Ispirati e dedicati al concetto di liberà, inteso come praticità, vestibilità e sicurezza. Un omaggio alla donna contemporanea, che ha sempre meno tempo e sempre più cose da fare. “Una donna che, lo sappiamo, deve essere insieme lavoratrice, moglie, mamma, e magari anche amante ma che non vuole rinunciare a piacere e, soprattutto, al diritto di piacersi, di essere se stessa“. Aggiunge Vanessa Incontrada.

I MUST HAVE
Sportiva e casual. Bomber kaki da abbinare in modo femminile a piccole stampe botaniche con tocchi cipriati su fondo nero, o come i gessati, da giocare in positivo e negativo.
Glamour, come la giacca-cardigan bianca, che con il body incrociato e il pantalone ampio dà vita ad un black and white grafico ed essenziale.
Elegante e raffinata. Dettagli stilistici iconici, come gli scolli a “V” e la vita segnata, tesi a valorizzare e a far risaltare la figura. La giacca è di taglio maschile, rosa cipria con il revers nero, perfetta con il top di gusto lingerie. L’abito iconico della collezione è lungo, in nero e nudo, realizzato in un prezioso pizzo con sovrapposizioni diagonali.
Evergreen è il tubino stretch, mentre, per le donne che non amano il nero, chiudono la collezione due abiti lunghi, blu notte e rosso fuoco: a più strati di georgette con un alto spacco nascosto da un taglio a spirale, semplici e scenici al tempo stesso.

La nuova capsule collection verrà distribuita esclusivamente in Italia, in 85 negozi monomarca Elena Mirò, nei principali corner dei department store italiani, in una serie selezionata di negozi multimarca e online su elenamiro.com