Vesna Pavan omaggia la donna alla Biennale Internazionale d’Arte del Mediterraneo

L’artista Vesna Pavan torna a stupire alla Biennale Internazionale d’Arte del Mediterraneo at Fiera Campionaria di Palermo from 9 to the 12 March 2017. Moda e Style torna a parlarvi di lei e delle sue opere. Impossibile accantonare la figura di Vesna Pavan.

Plexiglam Vesna Pavan

Più che l’artista, la cui anima creativa è venuta fuori ammirando alcune delle sue opere, è difficile dimenticare la donna Vesna, persona dal carattere forte che porta avanti con tenacia la sua lotta contro i femminicidi, le lesioni, le violenze che lman perpetra con motivazioni che fanno parte di un love fuorviato, insano o di un istinto animalesco condito dalla pazzia. Un inferno che sembra aver fame di abusi e odio. It’ giusto riportare alla vostra attenzione il suo spirito battagliero, la voglia di complaint, di portare a conoscenza del mondo il male. I tristi risultati li abbiamo vissuti attraverso l’esperienza di Fermo Immagine, a cui Moda e Style ha presenziato lo scorso novembre, dove tante sono state le fotografie esposte di donne che hanno subito lesioni da acido.

La visione di tanta sofferenza ci ha aperto gli occhi, sconvolgente l’impatto, ma di sicuro effetto, una realtà lontana che si avvicina e colpisce nello stomaco, ferisce, marchia a ferro e fuoco, però insegna. La sconvolgente verità è in grado di smuovere gli animi, a Moda e Style ha sicuramente lasciato qualcosa. Il lavoro di Vesna Pavan lascerà qualcosa nella coscienza di chi può intervenire per debellare questa piaga con l’educazione al rispetto dei due sessi. Donne e uomini. Quali differenze? Siamo tutti essere umani e liberi di prendere decisioni sulla nostra vita sentimentale senza doverne pagare le conseguenze. La libertà di decidere: non esiste che venga tolta sotto le mentite spoglie dell’amore. Bene e male sono ai due opposti e non c’è un minimo punto di incontro.

Vesna Pavan

The International Women's Day si avvicina: Party… Tale può essere se si prende coscienza dell’essere donna, del rispetto che ci è dovuto e che in questo caso dev’essere scontato, implicito del nostro vivere. Prima di tutto la nostra persona, la dignità, il rispetto dell’essere libere, senza vincoli di sorta. Moda e Style non poteva far finta di non sentire, ciò che ci preme, ci tocca e che il cuore grida. It’ Vesna, donna e artista che ci sprona ad andare più in là, a vedere oltre. Non a fantasticare, bensì a riflettere sul valore reale delle cose che ci circondano, a cogliere il senso del suo lavoro. Forse parlarne può essere già il primo sintomo di educazione.

Tornando a bomba, sul titolo con cui abbiamo aperto il nostro articolo, non potevamo fare a meno della nostra premessa: Vesna Pavan esporrà 40 delle sue opere alla Biennale d’Arte del Mediterraneo, referred 22 in anteprima appartenenti al nuovo ciclo Plexiglam, realizzate su plexiglass. Le altre opere appartengono al ciclo Skin. Una mostra sicuramente accattivamente, dove troveranno spazio le discipline di scultura, pittura, video art, photography, ceramica e grafica. Un’occasione imperdibile per chi volesse vedere l’arte a 360°, dove tradizione e innovazione si incontrano e si confrontano in un dialogo proficuo, fatto di scambio reciproco.

L’allestimento di questa edizione è ispirato a EXPO MILANO 2015. Lo spazio sarà diviso in padiglioni nazionali che verranno a loro volta collocati all’interno di grandi aree dedicate ai continenti. Saranno presenti alla mostra quasi tutti gli ambasciatori dei Paesi aderenti. Non mancheranno dei maxi schermi sui quali saranno proiettati video tematici, allo scopo di far conoscere peculiarità storiche, geografiche e culturali di ciascun continente. Ci sarà anche la possibilità di degustare prodotti tipici e, trattandosi di una mostra mercato, si potranno sopratutto acquistare oggetti d’arte, provenienti da ogni parte del mondo.

In occasione di questa mostra Vesna Pavan darà la possibilità di acquistare le sue opere Plexiglam ad un prezzo inferiore alle quotazioni dell’attuale mercato. Tutto ciò perché Vesna è fermamente convinta che l’arte dev’essere alla portata di tutti, rimanendo ben salda ai principi della filosofia Warholiana. La nostra affascinante artista e caparbia donna è stata inoltre selezionata per esporre anche in una speciale sezione della Fiera, the Museo Paolo Levi, curato dal Professor Paolo Levi, dove i migliori artisti dei giorni nostri saranno esposti unitamente a quelli del secolo scorso, selezionati per somiglianze stilistiche, espressive ed emozionali.

Abbiamo seguito le orme di Vesna sicuri che voi seguirete i nostri passi. Moda e Style esiste e si fa forte delle parole perché ci siete voi cari lettori e care donneFatevi amare e amate.