Artonauti, il nuovo album dedicato ai primi del Novecento

by Monica Renna
Artonauti Il Novecento

Gli Artonauti tornano con una nuova raccolta dedicata alla scoperta del primo 900 insieme ai Monuments Men.

Moda e Style vi conduce in questa nuova avventura degli Artonauti, con una sfida ancora più grande da affrontare: sensibilizzare i più piccoli alla conservazione del patrimonio culturale.

I nostri protagonisti si confrontano con le avanguardie storiche della prima metà del 900. Ogni figura svela un particolare di un’opera, componendo capolavori di artisti del calibro di Matisse, Picasso, Munch, Klee, Kandinsky, Marc, Klimt, Mirò, Chagall, Modigliani, Goncharova, Boccioni e Mondrian.

Una nuova avventura con nuovi amici

Gli Artonauti non sono soli in questa seconda collezione. Accompagnati dalla nonna Artemisia, si uniranno a dei personaggi davvero speciali, i Monuments Men: eroi che hanno rischiato la vita per proteggere i più grandi tesori dell’arte e della civiltà dalla distruzione del secondo conflitto mondiale.

I quattro protagonisti viaggeranno nel tempo e si ritroveranno negli Stati Uniti del 1943, incaricati dal presidente Roosevelt di salvare le opere d’arte in pericolo a causa della guerra e partiranno così alla ricerca della Madonna di Bruges, capolavoro di Michelangelo trafugato dai nazisti.

Attraverseranno l’Europa aprendo delle finestre di approfondimento sugli artisti delle avanguardie storiche, spesso vittime di censura da parte del regime nazista per aver prodotto ”arte degenerata”.

Le opere pubblicate non corrispondono però a quelle storicamente ritrovate dai Monuments Men, ad eccezione della Madonna di Bruges.

A chi è rivolto Artonauti?

A bambini dai 7 ai 14 anni, un album che conta ben 116 pagine, 15 tavole di illustrazione, 112 opere d’arte da ricostruire grazie a 324 figurine e 24 indovinelli, tra “aguzza la vista”, rebus e giochi di parole, oltre a diversi indizi per la caccia al tesoro, alla ricerca della Madonna di Bruges, nonché 25 coppie di Twin Cards.

Una mappa illustra i luoghi di conservazione delle opere inserite nell’album. Infine per raccontare il legame tra arti visive e musica, 7 QR code permettono di ascoltare alcune proposte musicali legate a 7 diversi artisti presenti nell’album.

Un concorso e una dedica speciale

L’esperienza ludico-culturale con Artonauti non finisce qui. Grazie al concorso In viaggio con gli Artonauti i fortunati che troveranno all’interno del pacchetto di figurine il Golden Ticket potranno godere di esperienze speciali create da Electa Art Travel come una visita a una città d’arte, a un museo o un tour esperienziale in una città italiana alla scoperta delle sue bellezze, per un totale di 21 premi.

Artonauti – Il Novecento: alla ricerca dei tesori rubati è dedicato a Khaled al-Asaad, archeologo siriano decapitato dall’ISIS nel 2015 per essersi rifiutato di rivelare dove fossero nascoste alcune opere d’arte, e in particolare a coloro che hanno contribuito a salvaguardare i beni culturali.

Un’opportunità anche per gli insegnanti

Pubblicato da WizArt, Artonauti è anche un’occasione di approfondimento per gli insegnanti, grazie a corsi di formazione a cui possono prender parte, organizzati da enti accreditati per promuovere la didattica dell’arte con strumenti e metodologie in grado di coinvolgere i bambini in un processo di apprendimento stimolante.

Dulcis in fundo

Insegnanti, genitori, appassionati d’arte. WizArt sta per pubblicare il manuale Imparare davanti a un quadro, che racconta l’esperienza di Giulia Orombelli, insegnante che ha sviluppato una metodologia innovativa per la fruizione delle opere d’arte da parte dei bambini, a scuola come al museo.

Related Posts

Leave a Comment