Avengers – Infinity War, la battaglia contro il male anima le sale cinematografiche

by B.E.

Avengers  Infinity War. Che la battaglia contro le forze del male abbia inizio! In effetti è iniziata da qualche giorno, e tutti gli appassionati Marvel non se la stanno perdendo. Neanche noi di Moda e Style abbiamo resistito e abbiamo partecipato con piacere all’anteprima presso il Teatro Principe di Milano.

E se Black Panther di pochi mesi fa ci aveva sorprendentemente colpito, il nuovo capitolo della saga Marvel Avengers – Infinity War, il terzo della serie dedicata ai Vendicatori, ci ha letteralmente fatto impazzire, per il concentrato di supereroi che animano la nuova pellicola, l’intramontabile fascino degli attori che li interpretano, derivante dalla loro inconfondibile divisa, dal coraggio, dall’humour e dalla volontà ferrea che li contraddistingue nella lotta contro il male.

Il male questa volta è personificato dal perfido Thanos (Josh Brolin), il cui intento è conquistare l’intero Universo attraverso le Gemme dell’Infinito, la ricerca delle stesse e soprattutto il loro possesso lo porterà a fare scelte sacrificanti e difficili. Una così grande minaccia, proveniente da un potente e intergalattico tiranno non può che spaventare le creature di ogni Pianeta, soprattutto la Terra ed è strettamente necessario affidarsi nelle mani di chi sa il fatto proprio. Tutti gli Avengers rispondono alla chiamata nella loro formazione originale: Iron Man (Robert Downey Jr.), Capitan America (Chris Evans), lo scienziato Bruce Banner (Mark Ruffalo) e il suo alter ego Hulk, il Dio del tuono Thor (Chris Hemsworth), la Vedova Nera (Scarlett Johansson), Spider-Man (Tom Holland), l’androide Visione (Paul Bettany), Black Panther (Chadwick Boseman) e la geniale sorella Shuri (Letitia Wright), Doctor Strange (Benedict Cumberbatch), Scarlet Witch (Elizabeth Olsen), Buck (Sebastian Stan), War Machine (Don Cheadle), Falcon (Anthony Mackie) e se tutti questi fantastici supereroi non vi sembrano sufficienti per contrastare il temibile Thanos orientato verso la conquista dello spazio interstellare attraverso la decimazione casuale di coloro che lo popolano, ecco che arrivano i Guardiani della Galassia capitanati dal spocchioso ed esuberante Star-Lord (Chris Pratt) e il suo stravagante equipaggio Gamora (Zoe Saldana), Mantis (Pom Klementieff), Drax (Dave Bautista), Groot (Vin Diesel – voce), Rocket Raccoon (Bradley Copper – voce), inoltre appaiono anche Loki (Tom Hiddleston), Nebula (Karen Gillan) e il Collezionista (Benicio del Toro). Un cast davvero stellare pronto a far scintille!

Tra i nostri supereroi si creeranno alleanze improbabili, a ritmo di battute sagaci e di intenti comuni volti a combattere Thanos e i suoi folli propositi, ognuno con i propri mezzi, con i propri peculiari poteri e con le proprie strabilianti invenzioni.

Avengers – Infinity War è stato scritto da Christopher Markus & Stephen McFeely, prodotto da Kevin Feige, mentre Louis D’Esposito, Victoria Alonso, Michael Grillo, Trinh Trai, Jon Favreau, James Gunn e Stan Lee sono i produttori esecutivi, alla regia Anthony e Joe Russo.

L’opinione di Moda e Style… che è rimasta allibita dalla maestria della commistione dei vari personaggi, ogni gruppo di alleati è a sé stante per il compito che si assegna automaticamente in base alle proprie capacità, ma tutti rimangono perfettamente legati alla storia, senza lasciare vuoti narrativi, straordinaria è la convergenza finale di tutti i personaggi verso Thanos, ciò che è temuto perché rappresenta il male, con uno sforzo epico che ci porta a riflettere quanto l’unione faccia veramente la forza e quanto insieme si possa fare contro un’entità spaventosa che porta con sé una catastrofe di proporzioni immaginabili.

Anche il personaggio di Thanos ha risvolti che meritano di essere approfonditi, il suo volere per mano delle Gemme dell’Infinito è portare un ordine universale in uno spazio che risulta sovrappopolato e versare nel caos, cercando di contrastare un destino che sembra portare all’impoverimento dei pianeti e di chi li abita per via della mancanza di risorse sufficienti a soddisfare i fabbisogni di tutti. Un personaggio che attraverso gli occhi di Josh Brolin, irriconoscibile per via delle mostruose fattezze, svela un’inquietudine dettata da un’estenuante lotta interiore in cui il cuore tavolta sembra prevalere su una scientifica e calcolatrice ragione. Occhi non così crudeli, ma che si bagnano di lacrime all’interno delle quali navigano pezzetti di cuore intrisi di umanità e pietà.

Avengers – Infinity War cattura l’attenzione di tutti gli spettatori dall’inizio alla fine, lasciando scivolare velocemente i 149 minuti di cui si compone la pellicola, tra una battuta lanciata qua e là per smorzare la tensione della missione salvifica che non solo coinvolge i nostri supereroi, ma coloro che li stanno guardando e vivendo incollati alla poltrona. E’ quello che è successo alla sottoscritta, è impossibile distrarsi dalla narrazione, anzi si è quasi pervasi dalla mortificazione di essere semplici spettatori e di non poter intervenire in aiuto dei nostri tanto amati supereroi.

Non possiamo non coinvolgere anche i nostri piccoli lettori o i loro genitori, segnalando la magica estate 2018 del parco di divertimenti Disneyland Paris, il parco verrà infatti invaso dal 10 Giugno al 30 Settembre da alcuni supereroi Marvel, i più piccini avranno la possibilità di trovarsi faccia a faccia con i loro beniamini tra cui Iron Man, Thor, Capitain America, Star-Lord, Spider-Man e la Vedova Nera per le femminucce.

Moda e Style parte in missione per redigere il prossimo articolo, speriamo di avervi resi partecipi della magia che ci ha travolti durante la visione di Avengers – Infinity War e di avervi condotto un pochino lassù tra le stelle, ma affinché possiate sentirvi definitivamente catapultati nello spazio non vi resta che guardare il nuovo episodio degli Avengers e fare il tifo per loro… Chissà che cosa accadrà e chi avrà la meglio? Non vi resta che andare al cinema!

Alla prossima!

 

Fabio Rovazzi all’anteprima di Avengers – Infinity War

Related Posts

Leave a Comment