Natale in bellezza con la remise en forme del viso

by Monica Renna

A Natale con la bellezza non si scherza, ecco quindi i trattamenti viso consigliati per una remise en forme dai risultati naturali: Liquid Lifting e Collagene.

Quest’anno sarà un Natale diverso, dove mostrare con più libertà quei volti che per molto tempo abbiamo nascosto sotto le mascherine. Il Natale 2021 si avvicina al Natale a cui eravamo abituati prima della pandemia, per questo motivo nasce l’esigenza di trovare soluzioni di bellezza, ma anche benessere per donare al viso luminosità e freschezza.

Dalla pandemia a nuova consapevolezza del prendersi cura di se stessi

Grazie alla diffusione del vaccino, all’impiego del Green Pass e senza trascurare l’obbligo delle mascherine, il 2021 si chiude veramente in bellezza, soprattutto se paragonato agli ultimi 18-20 mesi. – spiega il Prof. Sergio Noviello, Direttore Sanitario del Sergio Noviello Cosmetic Surgery & BAT Centre, che opera nell’ambito della Medicina e Chirurgia Estetica e trattamenti skincare.

“Oggi i nostri pazienti sono in una situazione molto diversa dallo scorso anno e la voglia di prendersi cura di sé e di arrivare in forma alle feste è palpabile trattamento dopo trattamento. C’è maggiore fiducia nel futuro, siamo tornati a viaggiare, sono ripartiti gli eventi dal vivo, molti stanno alternando smart working e lavoro in presenza. Insomma si percepisce una sorta di rinascita,   seppur con le dovute cautele, in cui è maturata una nuova consapevolezza sull’importanza di prendersi cura del proprio benessere a 360 gradi e con continuità, sia per migliorare e prevenire, sia per mantenere i risultati raggiunti”.

Prof. Sergio Noviello, Direttore Sanitario del Sergio Noviello Cosmetic Surgery & BAT Centre

Quando il ritocchino regala un grande risultato

L’importanza del mantenimento del benessere psico-fisico insomma è una priorità del Natale 2021 che in chiave beauty si traduce in pochi e mirati trattamenti per mantenere il viso giovane intervenendo con ‘ritocchini’ veloci e dai risultati naturali, ‘discreti’ e armoniosi.

In controtendenza con quanto avviene in altri Paesi come gli Stati Uniti anticipatori dei trend in Medicina Estetica a livello mondiale, dove spopola l’approccio ‘Rich Girl Face’ soprattutto fra le pazienti più giovani, quello che proponiamo sono interventi certamente apprezzabili e visibili, ma non ostentati. Mentre oltreoceano le 20enni simulando celebrity e influencer condividono le foto dei loro prima e dopo sui social, raccontano le sedute dal medico estetico per sentirsi più ‘cool’ e più vicini ai loro modelli di bellezza, noi cerchiamo di farci promotori della valorizzazione delle caratteristiche del volto di ogni paziente partendo dalla personale e naturale bellezza.


Selfie si, ma seguendo il paziente in un percorso di miglioramento estetico autentico e personalizzato che non rincorra canoni irraggiungibili, spesso ottenuti solo con l’impiego di filtri o di Photoshop”.

Come arrivare alla migliore versione di se stessi in occasione delle Feste

La strategia vincente e di sicuro successo è quella di una ‘remise en forme del viso’ che potremmo definire combinata per aiutare la pelle a rispondere agli stress e all’impiego prolungato delle mascherine. Filler per il volto e botox per ripristinare volumi, ridurre le rughe anche d’espressione o eliminare piccoli inestetismi, ma non solo. Questi efficaci e sicuri ‘ever green’ vanno alternati a trattamenti iniettivi a base di collagene per prevenire l’invecchiamento della pelle e il cedimento dei tessuti di viso, collo e decolleté.

E poi c’è il soft filler

Il soft filler biorestitutivo Karisma di Taumedika è un’evoluzione della classica biostimolazione, ottenuta grazie a un collagene completamente naturale. “Si tratta di un collagene pronto all’uso, già disponibile in una siringa preriempita che ottimizza l’efficacia dell’acido ialuronico. Lavorando in sinergia con questa sostanza riempitiva per eccellenza, il collagene ricombinante, biotech, green, ricavato dal bozzolo della seta massimizza l’effetto biofiller” aggiunge il prof Noviello. Dietro al Soft Filler c’è una nuova tecnologia importata dal Giappone e formulata in Italia con altri principi attivi che hanno dimostrato una efficacia clinica superiore alle aspettative

Il collagene ricombinante Neosilk è l’ingrediente che fa la differenza, perché, lavorando in sinergia con l’acido ialuronico, oltre ad apportare collagene alla pelle, ne stimola la produzione naturale: il risultato è sicuro ed inoltre, Neosilk, è completamente naturale e non deriva dall’animale”. Una vera e propria evoluzione della classica biostimolazione, si tratta di un’innovazione che apporta una significativa rivoluzione in grado di “biorestituire” la giovinezza.

Middle-aged Japanese woman doing cheek massage

Via le rughe, ed è subito new beauty!

Abbiamo quindi trattamenti ‘must’ consolidati e sicuri come il botox per ridurre o prevenire le rughe d’espressione della parte superiore del viso e aprire lo sguardo – apprezzato anche dagli uomini – e poi il Filler Labbra per il miglioramento estetico della bocca e della zona periorale. Un tocco importante che femminilizza il viso, rende le labbra sensuali, ridefinisce contorno, volume, proiezione, corregge asimmetrie senza soffrire grazie alla Tecnica BAT Zero Dolore messa a punto dal professor Noviello.

Liquid Lifting: il trend del momento

Il trend del momento però sarebbe una ridefinizione dell’ovale del volto con filler di acido ialuronico o idrossiapatite di calcio nota come Liquid LiftingL’acido ialuronico rappresenta un prezioso alleato per l’idratazione profonda e prolungata nel tempo della pelle di alcune aree particolarmente esposte a fattori ambientali come viso, collo, décolleté, mani, ma consente – nelle varianti disponibili e con specifiche tecniche di injection – di modellare il profilo del viso dell’uomo e della donna ridefinendo il profilo mandibolare e l’area del mento, valorizzando i lineamenti, donando armonia all’ovale del volto e ripristinando le corrette proporzioni. Il risultato è una pelle che appare non solo più nutrita, compatta, luminosa, ma anche un viso con un aspetto più fresco, asciutto e ringiovanito senza intervenire chirurgicamente”.

La medicina estetica al passo di nuove esigenze

Filler di acido ialuronico per dare volume, ridefinire il profilo e con le corrette proporzioni valorizzare l’area del mento, rendendo il viso meno appesantito e nascondendo l’odiato doppio mento che invecchia e che nonostante l’uso delle mascherine che coprono questa parte, resta uno degli inestetismi su cui i pazienti chiedono maggiormente di intervenire.

Coinvolgiamo sempre i nostri pazienti e follower sui social network per informarli su un corretto e misurato ricorso alla Medicina Estetica, ma anche per conoscere opinioni e preferenze. In vista di questo Natale le lassità cutanee del viso, il doppio mento e le rughe del terzo superiore sono gli inestetismi su cui vorrebbero intervenire maggiormente prima delle Feste. Dalla survey emerge inoltre il desiderio di migliorare la zona periorale, in questo caso è possibile procedere con il Filler Labbra con Tecnica BAT Zero Dolore e con trattamenti iniettivi con Tecnica Blanching Technique per dare turgore in generale a tutta l’area del Codice a Barre ed eliminare le piccole rughe superficiali che colpiscono prevalentemente le donne”.

Related Posts

Leave a Comment