Maggio tra mostre e spettacoli

by B.E.
Spettacoli-Mostre-Maggio

Moda e Style torna con l’appuntamento dedicato alle mostre e spettacoli: cosa riserva il mese di maggio? Non vi resta che scoprirlo tra le nostre righe.

A MILANO LA MOSTRA FOTOGRAFICA IL CANTIERE INCANTATO

Il fotografo e regista Lorenzo Ceva Valla, presenta la propria mostra presso lo spazio milanese IDEA4MI dal 6 al 31 maggio, composta da un collage di 624 scatti – 39 righe per 16 colonne – sviscerano l’importanza della fotografia come strumento di evasione dalla solitudine, rimandando la memoria ai primi mesi di lockdown, quando la pandemia era padrona delle nostre vite. Immagini che valorizzano il tempo e l’evoluzione dell’ambiente urbano circostante, esplorandone dettagli, colori, elementi, che sfuggono agli occhi distratti di un viver frenetico.

Trentanove fotografie per trenta giorni consecutivi dall’alba al tramonto, un solo soggetto, l’unico visibile dalla finestra di casa del fotografo, un cantiere sul quale era puntato l’obbiettivo, insolitamente statico, immobile, triste.

DAL 9 ALL’11 MAGGIO: TUTANKHAMON. L’ULTIMA MOSTRA

Un affascinante documentario condotto dalla voce narrante di Manuel Agnelli, diretto da Ernesto Pagano e prodotto da Laboratoriorosso e Nexo Digital all’insegna del grande progetto della Grande Arte al Cinema, che ha come protagonista il faraone d’oro.

Il viaggio parte dal ritrovamento del suo tesoro ad opera di Howard Carter e lo spostamento dei tanti oggetti preziosi per la realizzazione di una delle più grandi mostre dedicate a una delle più iconiche figure della storia egizia.

PER I PIU’ PICCOLI GERONIMO STILTON LIVE EXPERIENCE – VIAGGIO NEL TEMPO

Dopo il successo alla Fabbrica del Vapore di Milano, che ha visto la partecipazione di oltre 30.000 visitatori, il celebre e amato topolino trasloca dal 30 aprile al 17 luglio al Castello di Novara.

ph Simone Rigamonti

La mostra è un’esperienza immersiva, un viaggio nella storia, divertente ed educativo, che ha come missione speciale salvare Geronimo Stilton. I Ranger del tempo aiuteranno i piccoli viaggiatori durante il cammino espositivo, giocoso ed emozionale. I bimbi potranno esplorare il mondo perduto dei dinosauri, quello misterioso e affascinante degli antichi egizi e quello decisamente avventuroso dell’Isola del Tesoro.

A ROMA FERZAN OZPETEK OMAGGIA VENEZIA

Fino al 27 maggio Simona Marchini e Ferzan Ozpetek presenteranno alla Galleria La Nuova Pesa di Roma la mostra fotografica FERMO IMMAGINE.

Il progetto espositivo è composto da 7 opere fotografiche selezionate dallo stesso Opztek, due delle quali inedite, tratte da Venetika la videoinstallazione che il regista aveva ideato nel 2019 per la 58a Biennale d’Arte di Venezia che rappresentava la città lagunare come una donna immersa nell’acqua. Quando più forme d’arte si incontrano e si ramificano creando interessanti sviluppi.

IL 2022 E’ L’ANNO DEL VETRO, LO SCOPRIAMO NOI E PROBABILMENTE ANCHE VOI CARI LETTORI, UN TRIBUTO A QUESTO MATERIALE SOSTENIBILE ATTRAVERSO UNA MOSTRA : APPUNTAMENTO A CASALMAGGIORE (CR).

Un’interessante opportunità conoscitiva si svela a Casalmaggiore, al Museo del Bijou, fino al 9 ottobre 2022, la mostra Vetro Gioielli italiani tra ‘800 e ‘900 curata da Bianca Cappello e Augusto Panini, espone pezzi rari, unici e inediti, provenienti da prestigiose collezioni private e dagli archivi del Museo. Imperdibili gioielli che regalano agli occhi il sogno di essere indossati, una cartellonistica creata ad-hoc vi accompagnerà in un percorso a dir poco regale.

Vi prendiamo per mano e vi portiamo? A teatro naturalmente! E non solo…

MTM La Cavallerizza – Milano presenta dal 13 al 15 maggio Le Sorelle Diabolike di Angela e Luciana Giussani a cura di Valeria Cavalli con Monica Faggiani e Valentina Ferrari.

Terzo appuntamento con Le Milanesi – Le sciure, gaganelle e ariose tornano con uno spettacolo dedicato al fumetto. Il protagonista è Diabolik, un ladro crudele che non si fa scrupoli quando deve commettere crimini per portare a termini piani danarosi, il personaggio deve la sua nascita a due signorine di buona famiglia, Angela e Luciana Giussani.

Donne dal forte incipit creativo che negli anni dell’emancipazione femminile, a colpi di estro, si mettono sullo stesso piano degli uomini rivendicando la loro capacità narrativa in un genere di scrittura, e per tipologia, fino ad allora, ad esclusiva dell’uomo. Nulla le fermerà, neppure gli attacchi della censura che le accusa di produrre un fumetto diseducativo e fuorviante.

La loro comunicazione è potente, da questa traggono forza le campagne sociali dove compaiono i personaggi del fumetto, in cui le autrici affrontano temi a favore dei diritti civili.

AL TEATRO MANZONI DI MILANO L’ULTIMO SPETTACOLO DEDICATO ALLA PROSA: DAL 3 AL 15 MAGGIO MONTAGNE RUSSE.

La Contrada Teatro Stabile di Trieste, Skyline Productions, Rara Produzione in collaborazione con Savà Produzioni Creative, presentano Corrado Tedeschi e Martina Colombari in Montagne Russe di Eric Assous tradotto da Giulia Serafini, regia di Marco Rampoldi.

Lo spettacolo vede il debutto a teatro di Martina Colombari, che a 47 anni scoprendo l’introspettivo e fantastico mondo teatrale decide di abitarlo, viverlo, anche grazie a Corrado Tedeschi suo compagno di scena che l’ha fortemente scelta, voluta per interpretare la protagonista femminile.

La storia vede un uomo maturo e affascinante Corrado Tedeschi – che approfitta della mancata presenza in città di moglie e figlio, per invitare a casa, una bellissima donna più giovane conosciuta casualmente – Martina Colombari. Quella che doveva essere una serata di conquista, di evasione dalla mediocre vita familiare, di puro piacere, si trasforma a poco a poco in un incubo per l’uomo che pensava di avere a che fare con una preda facile, nella quale confluiscono cinque personalità diverse che lo risucchiano e lo buttano in una folle corsa, tra alti e bassi, sui binari dell’attrazione più magnetica del Luna Park, le Montagne Russe.

Quando la strada appare in discesa, e Lui vicino nel portare a compimento l’avventura di una notte, quando la realtà appare certa, esplicitamente dichiarata, tutto viene nuovamente messo in discussione, in un gioco dal meccanismo intricato dove si resta in piedi e si cade rovinosamente, nel giro di poche battute. Il testo rimane sospeso tra la commedia e momenti di suspense da thriller psicologico, anche se meno marcati rispetto alle letture precedenti.

ALL’EX CONVENTO DELL’ANNUNCIATA DI ABBIATEGRASSO LA KERMESSE MUSICALE UN’ALTRA FOLLIA SINFONICA

Appuntamento per sabato 14 maggio ore 21.00 – una serata che vede l’emozionante ritorno della musica dell’orchestra MaffeisLab. Lo spettacolo, organizzato dall’Associazione Culturale PianoinBilico in collaborazione con MaffeisLab e Geco.b Eventi, apre il festival Anteprime.

Un’Altra Follia Sinfonica è il titolo della serata che promette di lasciare gli spettatori a bocca aperta con un’orchestra composta da 45 musicisti la cui età viaggia dai 10 ai 20 anni. Si parte con West Side Story condensed, una messa in scena ridotta del musical di Leonard Bernstein, si prosegue con la grande musica sinfonica con l’adagio del concerto per clarinetto K622 di Mozart che vede protagonista la giovane solista Alice Anelli. Piccoli musicisti crescono regalando gioia tra una pagina e l’altra dello spartito.

Moda e Style ha finito di narrarvi con complicità mostre curiose, insolite, e spettacoli emozionanti, speciali, vi lasciamo perchè possiate afferrare al volo quello che risulta essere l’appuntamento più vostro, più vicino al vostro sentire.

A presto.

Related Posts

Leave a Comment