GIORNATA MONDIALE DEL DIABETE: PREVENZIONE E CURA, BINOMIO PER MIGLIORARE LA VITA 

by Stefania Lupi

Il 14 novembre, Diabete Italia Onlus nelle piazze italiane promuove e sensibilizza sull’importanza dell’informazione e l’adozione di corretti gesti quotidiani

Obiettivo: informare

L’informazione, sia nella prevenzione che nella cura, è cruciale per affrontare con maggior consapevolezza e serenità la vita quotidiana con il diabete.  Proprio per questo in occasione della Giornata Mondiale del Diabete, che si celebra ogni anno il 14 novembre, Pic supporta l’Associazione Diabete Italia Onlus nelle sue attività di sensibilizzazione sul territorio italiano.

Comunicare il diabete a chi non lo ha non è semplice. Si tratta di una malattia con diverse forme (le principali sono il diabete tipo 1 e il tipo 2). Chi non lo conosce deve sapere come riconoscere il tipo 1 per evitare possibili ritardi nella diagnosi, principalmente nel caso di bambini e giovani; prevenire il più possibile il diabete tipo 2, valutando il rischio di potersi ammalare.

Ecco quindi che due semplici sintomi, tanta sete e tanta pipì possono permettere di individuare precocemente il diabete tipo 1 e il questionario findrisk (sul sito https://www.diabeteitalia.it)  permette invece di capire che rischio si ha di diventare diabetici di tipo 2 entro 10 anni.

Come per molte altre patologie, la prevenzione ricopre un ruolo importantissimo. I soggetti a rischio devono seguire una dieta sana ed equilibrata, tenere sotto controllo il peso e fare attività fisica regolare almeno 30 minuti al giorno, per minimo 5 giorni alla settimana. Grazie a questi  accorgimenti si può ridurre del 58% il rischio di insorgenza del diabete.

La cura: indispensabile ma più facile 

Una volta poi che si è chiamati ad affrontare questa patologia, è importante essere sempre informati e conoscere gli strumenti che possono facilitare il controllo e la somministrazione della terapia per poter vivere con serenità la propria quotidianità che prevede gesti di cura indispensabili quali la misurazione della glicemia e la somministrazione della terapia. 

Tuttavia, grazie all’innovazione e alla ricerca continua, negli anni questi gesti di cura sono diventati sempre più semplici e confortevoli, supportando così le persone con diabete. 

Related Posts

Leave a Comment