Mostre e spettacoli di ottobre: il calendario

by Emanuela Barbarossa

Moda e Style è felice di scorrere con voi la lunga lista di appuntamenti museali e teatrali di ottobre che rende ancora più piacevole un autunno caratterizzato, almeno per questo periodo, da temperature al di sopra della media stagionale.

A Venezia Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna dal 21 ottobre al 1° aprile 2024 la mostra Il Ritratto Veneziano dell’Ottocento a cura di Elisabetta Barisoni e Roberto De Feo, con il Patrocinio della Regione Veneto in collaborazione con Gallerie dell’Accademia.

Giacomo Favretto – Uomo – Un parente

Un secolo di grande storia e pittura, di profonde trasformazioni sociali, politiche ed economiche, da rispolverare nei volti e nelle opere dei suoi protagonisti, con ben 241 lavori di 50 artisti, pittori, scultori, miniaturisti, in attività dall’inizio dell’Ottocento fino al penultimo decennio del secolo. Un viaggio espositivo volto al cambiamento, alla determinazione di personaggi che hanno scosso l’800 lasciando il segno, le basi per la società che conosciamo.

Giacomo Favretto – Signora – Una parente – credito ph. Matteo Fina

Passare da un secolo all’altro è facile, agevole, ce lo permette un’altra meravigliosa mostra, che non ha come focus, sguardi pensanti, decisi, sorrisi beffardi, amichevoli, profili che determinano carattere e volontà, ma opere : La Bellezza del NovecentoPittura Italiana da Collezioni Private. 1930-1960 vi aspetta al Museo Villa Bassi RathgebAbano Terme (PD) dal 14 ottobre al 28 gennaio 2024.

La scoperta della storia dell’arte italiana del secolo scorso attraverso una cinquantina di opere tra dipinti, disegni e sculture partendo dal ventennio fascista che influenza la cultura, con dettami rigidi e il conseguente ritorno all’ordine, dopo la rivoluzione prodotta dalle Avanguardie, arrivando all’immediato dopoguerra, quando la cultura sentirà vivo il desiderio di rinascita, portato avanti da gruppi d’espressione come il Fronte Nuovo delle Arti e il Gruppo degli Otto.

I blogger si mettono in gioco o meglio in foto grazie alla mostra Facce da Blogger di Elena Datrino, curata da Tiziano M. Todi e con testi di Vito Taramella, fruibile presso la Biblioteca Accursio di Milano dal 16 al 31 ottobre.

La mostra è ad ingresso gratuito e dedicata ad oltre cento blogger fotografati in Italia dal 2014 al 2020, ed è inserita tra gli eventi milanesi www.milanophotofestival.it, la rassegna che celebra il suo 18esimo anno di attività.

Facce da Blogger – Stephanie Glitter

L’esposizione punta a riunire due mondi, l’affascinante pregresso e il curioso futuro dell’analogico e del digitale.

Facce da Blogger – Stefano Andreoli/Spinoza

Accanto ad ogni stampa fotografica un QRCODE catapulterà il visitatore in più di 100 pagine web, ognuna dedicata a un protagonista fotografato. Quando una semplice fotografia diventa la porta di ingresso di un mondo ricco d’esperienze.

Dalle mostre agli spettacoli, per giungere a un’ultima esperienza insolita vissuta in prima persona, per scoprirla vi aspettiamo a piè di pagina.

TAM – Teatro Arcimboldi Milano – presenta il grande debutto milanese di The Phantom of The Opera, capolavoro di Andrew Lloyd Webber che sarà in scena dall’11 al 22 ottobre 2023.

The Phantom of the Opera, prodotto da Broadway Italia e presentato da Milano Show Bees, sarà in lingua inglese con orchestra dal vivo, e diretto da Federico Bellone.

The Fantom of The Opera – TAM Teatro Arcimboldi

Insieme ad artisti di primo livello come le star Ramin Karimloo, il Fantasma, e al talentuoso soprano italo americano Amelia Milo che interpreta Chiristine, troveremo un gruppo di interpreti eccellenti con nomi di prestigio a livello internazionale, selezionati dal regista.

Al Teatro Manzoni di Milano dal 17 al 29 ottobre Testimone d’Accusa di Agatha Christie, tradotto da Edoardo Erba, presentato dalla Gitiesse Artisti Riuniti e Teatro Stabile del Veneto con Vanessa Gravina e Giulio Corso, con la partecipazione di Paolo Triestino, regia Geppy Gleijeses.

Teatro Manzoni – Milano – Testimone d’Accusa – credito ph . Pino Le Pera

Il racconto parte dalla storia di una donna tradita dal marito più giovane, ed è uno spunto autobiografico, il film che ne trasse Billy Wilder fu considerato dalla scrittrice il miglior adattamento cinematografico della sua opera.

Il testo teatrale è decisamente più asciutto, non concede tregua alla tensione, colpendo ripetutamente, come una lama affilata, l’attenzione dello spettatore, metterlo in scena ha richiesto un cast di livello superiore che ritrova in Giulio Corso e Vanessa Gravina e in tutti gli altri interpreti un’assonanza non vicina, nemmeno vicinissima, ma perfetta.

Manifatture Teatrali Milanesi presenta: AMLETO/in parts libero adattamento da La Tragica Storia di Amleto Principe di Danimarca di William Shakespeare, a cura di Susanna Baccari e Antonio Syxty con i neodiplomati MTM Grock Scuola di teatro anno 2022-2023, in scena dal 3 all’8 ottobre all’ MTM Teatro Litta di Milano.

MTM – Teatro Litta – Milano – Amleto/in parts

Un Amleto dove si susseguono gesti concitati, atteggiamenti e danze a carattere farsesco, con maschere di carta e teschi di plastica, figli della nostalgia di un’infanzia attoriale.

La vicenda centrale è sempre la stessa, un Principe ingannato nel suo intimo e nel suo doppio padre-figlio, incapace di compiere un’azione risolutiva.

Lo swing per attivare i muscoli lasciandosi trasportare nell’atmosfera frizzante e ritmata degli anni ’30 e ’40 sarà l’interessante focus di un lungo weekend allo Spirit de Milan: venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 ottobre Swing’n Milan.

Tre serate di grande divertimento, da consumare nel tempio della musica di quegli anni, dedicate al ritmo americano con il meglio delle band italiane e internazionali (Hot Sugar Band e Nicole Rochelle, Giorgio Cuscito’s Woodchoppers, Monday Orchestra) e poi balli e lezioni di lindy hop con i migliori professionisti mondiali, Joanna e Henric, Nils Hyunjung, Vincenzo e Moe, e infine ottima cucina e una totale immersione nella cultura vintage con i corner di vintage styling.

Spirit de Milan – Swing ‘n Milan

Presso Tenoha – in Via Vigevano a Milano – vi aspetta il Santuario delle Donne Samurai fino al 26 novembre, dove splendidi ambienti raccontano, in un’atmosfera di assoluta e rapita estraniazione dal mondo esterno, storie di figure femminili straordinarie legate all’antico codice delle Donne Samurai.

Tenoha – Milano – Storie di Donne Samurai

Storie di Donne Samurai accoglie e trascina letteralmente i visitatori nell’antica Kyoto tra battaglie, frecce e demoni, in un percorso multisensoriale, dove le donne potevano esercitare il loro potere conquistato con l’orgoglio e con le armi, e cambiare il loro destino.

L’ingresso alla mostra sarà a titolo gratuito fino al 22 ottobre 2023.

Tenoha – Storie di Donne Samurai – Kimono Experience

Indossare il kimono, sentirsi parte di quel mondo femminile, così lontano da noi, ma dall’immenso potere attrattivo, sarà possibile grazie alla Kimono Experience che offre la possibilità di indossare e sfoggiare un autentico kimono estivo.

Kimono Experience è un’esperienza adatta a tutti , donne, uomini e bambini, si può vivere durante la settimana o nel weekend ad orari prestabiliti al costo rispettivamente di 20 euro o 30 euro,

Tenoha – Kimono Experience – Vestizione

Dal 13 al 15 ottobre non mancate alla possibilità di incontrare Benjamin Lacombe presso Tenoha, l’artista che attraverso spiegazioni dirette, svelerà i segreti e il lavoro dietro al suo ultimo libro e alle sue opere d’arte, di cui la mostra ne raccoglie l’essenza.

Inoltre, si potrà partecipare al firmacopie, durante il quale, si potranno portare a casa copie speciali dei suoi lavori, arricchite da disegni esclusivi e la sua firma personale. Un incontro a tu per tu con chi anima fortemente lo spirito di Tenoha.

Moda e Style ha ultimato il suo viaggio, il suo racconto con appuntamenti tutti da vivere : e se le foglie cadono, stanche e pronte a lasciare il posto al nuovo, noi vediamo rigogliosi e verdi i paesaggi della cultura…è tempo di uscire!

Related Posts

Leave a Comment