Vinted “chiude” Rebelle e punta sul fashion luxury

by Monica Renna
Vinted Rebelle second hand luxury

Vinted ha annunciato la chiusura strategica del marketplace di seconda mano di lusso Rebelle, acquisito un anno e mezzo fa. L’iniziativa congiunta consoliderà le proposte second-hand in un solo marketplace a marchio Vinted, favorendo la crescita della moda di lusso di seconda mano.

Ecco cosa accadrà tra Vinted e Rebelle nelle prossime settimane. Dal 19 febbraio, gli utenti Rebelle saranno invitati a un processo di migrazione sicuro con la possibilità di spostare i propri annunci, le preferenze di brand e di taglia e gli articoli inseriti nella wishlist su un account Vinted. Entrare a far parte della community Vinted consente di ampliare le scelte dei membri che potranno esplorare milioni di pezzi di seconda mano in più categorie: bambini, casa, intrattenimento e animali.

Su Vinted, i venditori italiani possono caricare e vendere i propri articoli griffati senza fee e aumentare le loro possibilità di vendita più rapida grazie all’accesso a milioni di membri Vinted registrati in diversi paesi europei, di cui oltre 11 milioni esclusivamente in Italia.

Nel 2023, il team di Rebelle ha contribuito in modo significativo alla crescita del marketplace Vinted e continuerà a svolgere un ruolo fondamentale nel guidare la crescita e l’innovazione della moda di lusso in Vinted.

Adam Jay, CEO di Vinted Marketplace, commenta: “La migrazione degli utenti di Rebelle sulla piattaforma Vinted è un passaggio logico e coerente per entrambe le aziende e per i nostri membri. Vinted sarà ora in grado di offrire una più ampia gamma di articoli e fascia di prezzo attraverso un’unica piattaforma combinata. Si tratta inoltre di un importante traguardo per migliorare l’offerta di moda di lusso su Vinted sulla base del successo del recente lancio del servizio di Verifica degli Articoli1 nel 2023. Siamo orgogliosi dei nostri progressi, che sono stati supportati dall’accordo con Rebelle“.

Nulla cambia, tutto migliora: articoli sempre verificati, anche per le griffe

Competenza nella verifica degli articoli: i membri di Vinted possono acquistare articoli griffati su Vinted in maggiore tranquillità, poiché il processo di verifica di Rebelle è stato integrato nelle operazioni di Vinted già da alcuni mesi. Il team dedicato di esperti di verifica verrà mantenuto e continuerà ad esaminare attentamente gli articoli idonei acquistati su Vinted presso il centro di verifica ad Amburgo. Il servizio è già disponibile per centinaia di marchi griffati e streetwear come Bottega Veneta, Celine e Jacquemus o Adidas e New Balance; altri marchi verranno gradualmente aggiunti, poiché il team di esperti di verifica si concentrerà ora esclusivamente sulle inserzioni di Vinted.

L’alta moda, nuovo obiettivo, ma sempre accessibile

Una piattaforma affidabile per la moda di qualità e di lusso second-hand: garantire un partner sicuro per la moda di alta gamma e di lusso è stata una priorità assoluta per Vinted e con la mission di rendere l’usato la prima scelta, Vinted conferma che si occuperà attivamente anche delle esigenze dei membri che condividono la passione per la moda griffata e di lusso di
seconda mano.

La fondatrice di Rebelle ed ex CEO Cécile Wickmann ha già assunto il nuovo ruolo di “Senior Director Luxury”, guidando la strategia commerciale per la moda di lusso di seconda mano di Vinted.

La chiusura della piattaforma Rebelle non è la fine del nostro incredibile viaggio durato 10 anni, ma un nuovo inizio. Con lo stesso entusiasmo e la stessa dedizione per la moda di lusso di seconda mano che hanno sempre alimentato Rebelle, diamo inizio ad una nuova entusiasmante avventura con Vinted, continuando a rendere la moda di lusso di seconda mano ancora più
accessibile, conveniente e affidabile per un maggior numero di persone in tutta Europa
“, spiega Cécile Wickmann, fondatrice ed ex CEO di Rebelle.

Related Posts

Leave a Comment